Come collegare il pc al televisore: istruzioni

Quante volte abbiamo desiderato di poter utilizzare uno schermo più grande per il nostro pc? Ebbene con i giusti procedimenti questo sarà possibile. Collegare un pc alla tv non è mai stato così semplice. Basterà procurarsi il giusto materiale un pizzico di pazienza e il gioco sarà fatto. Nel seguente articolo spiegheremo step by step i diversi metodi di collegamento, offrendovi anche delle alternative ai modi più comuni.

Il cavo come metodo di collegamento.

Oggigiorno è possibile effettuare un collegamento tra pc e tv con diverse tipologie di cavo. La scelta dipenderà essenzialmente dalle uscite poste sia sul pc e sulla tv. In base a quest’analisi preliminare, saremo in grado di capire quale sia il cavo che faccia al caso nostro. Ma vediamone di seguito alcuni nello specifico:

  • Cavo HDM: È il cavo più comune e attualmente quello preferito sul mercato in quanto è supportato da moltissimi terminali. Trasmette flussi video in Full HD.
  • Cavo con connettore USB Type-C: Questo connettore serve a collegare la maggior parte dei tablet e dei dispositivi di ultimissima generazione. Tuttavia è necessario un adattatore per utilizzare un cavo del genere. Lo sforzo verrà ripagato però, da una qualità decisamente superiore alla media.
  • Mini-HDMI e Micro HDMI: Differiscono dal classico connettore HDMI in quanto a dimensioni. Hanno buona qualità ma se la tv non li supporta sarà necessario anche qui attrezzarsi con degli adattatori che faranno da tramite.
  • Cavo con porta S-Video: Se possediamo un pc obsoleto e vecchiotto privo di uscita HDMI questa è la soluzione ideale. Il cavo adatto a questa connessione si presenta dall’estremità tondeggiante. Unica pecca, lavora separatamente dall’audio, di conseguenza sarà necessario munirsi di un ulteriore cavo che trasmetta l’audio dal pc alla tv indipendentemente.
  • Cavo con connettore VGA: Tale cavo è prettamente utilizzato per collegare il pc ad un monitor esterno. Il monitor ha funzioni differenti da una tv. Malgrado ciò le tv sono spesso accessoriate di quest’ingresso ed è quindi possibile provvedere al collegamento tra i due.
  • Cavo con collegamento tramite DVI: Anche questo cavo (di prestazioni più elevate) è specifico per la connessione tra pc e monitor.

Come collegare la tv con il cavo. Spiegazione pratica.

Una volta capito di che tipo di cavo sarà necessario, (ipotizziamo di avere a che fare con un cavo standard HDMI per intenderci) procuriamolo e posizioniamolo tra gli ingressi appositi dei due apparecchi. Ecco di seguito il procedimento:

  1. Dopo aver collegato i cavi, prenderemo il telecomando della nostra tv e cambieremo la sintonizzazione da TV a canale HDMI il numero sarà l’equivalente della porta HDMI scelta sul televisore.
  2. Se volessimo creare un desktop esteso, basterà selezionare la voce “impostazioni schermo”, cliccare su “rivela” e sceglieremo poco dopo l’opzione che nominerà il nostro televisore. Il pc farà il resto in automatico.

Collegare il pc senza l’utilizzo di un cavo.

Le ultime tecnologie hanno reso possibile una connessione tra terminali tramite il sistema senza fili Wireless. Ad oggi questa, è una soluzione preferita da molti, in quanto evita l’ingombro di cavi fastidiosi e soprattutto, se in spazi ristretti, permette di garantire ordine e scongiurare così la presenza di un cavo che possa intralciare il passaggio. Malgrado possa sembrare un’idea sensata, il segnale a volte potrebbe risultare non dei migliori e questo causerebbe malfunzionamenti, ritardi e lag.

Conclusioni.

La scelta sicuramente più pratica ed economica resta comunque il comune cavo HDMI. Il suo costo estremamente conveniente e la facilità di collegamento (istantanea) lo rendono il miglior metodo che non richiede particolari sforzi. La connessione wireless, invece, per quanto possa sembrare allettante, ha in sé delle piccole problematiche che potrebbero impedire una buona fluidità delle immagini.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
sceltamiglioritelevisori.it