Tutto ciò che si può fare con un televisore con Bluetooth: info, utilità, funzioni

Il televisore ormai è un vero e proprio accessorio parte integrante delle nostre abitazioni. Il suo ruolo è si può dire cambiato e reso ancora più dinamico e funzionale grazie ad aggiunte utili per usufruire al meglio servizi di distribuzione di contenuti multimediali di svariato tipo, sia sotto forma di streaming che On-demand.

Al giorno d’oggi, esistono moltissimi modelli di tv, che appunto vantano parecchie funzioni bene o male tutte sfruttabili grazie all’utilizzo di una connessione dati che è capace di rendere il televisore non soltanto un mezzo per vedere film o serie tv, ma anche di navigare in rete e scaricare relative applicazioni.

Nel seguente articolo, parleremo con maggiore dettaglio dei televisori con connettività Bluetooth. Questi avranno modo di connettersi ad altri terminali e garantire così una fruibilità migliore e più gradevole. Ma non perdiamo ulteriore tempo e scopriamo tutto quello che di più utile c’è da sapere su tale argomento.

Bluetooth sul televisore? È di Smart tv che parliamo per lo più!

I modelli attuali di televisori, in gran parte vengono forniti di un vero e proprio sistema operativo, in grado di gestire funzionalità grazie alla connessione internet. Proprio grazie alla connessione dati, si avrà anche modo di avviare persino un motore di ricerca e sfruttare la tv così come un comune pc o tablet.

Chiaramente non tutte le Smart tv sono uguali, anzi, si differenziano principalmente per marchio e sistema operativo. Vediamo insieme quali sono i principali sistemi operativi attualmente sul mercato:

Android TV: Questo è forse il più noto ed apprezzato sistema operativo di sempre. Targato Android, risulta essere il più versatile ed improntato alla condivisibilità dei contenuti, tramite un unico account personale che collegherà la tv al nostro smartphone o tablet e persino pc. L’interfaccia utente ha un’ottima grafica, è intuitiva, ricca di applicazioni all’interno di un catalogo. I marchi che sfruttano tale sistema operativo sono: Sharp, Sony e Philips.

Tizen OS: Il sistema operativo in questione appartiene al marchio ufficiale Samsung. Non sarà presente in nessun’altra tv. Le caratteristiche essenziali del sistema Tizen OS, sono: facilità di utilizzo dell’interfaccia, aggiornamenti continui e performanti, ottima varietà di applicazioni.

Web OS: Se parliamo di Web OS, è di televisori LG di cui ci occuperemo. Il sistema di per sé è ottimo, tuttavia messo a confronto con il resto dei sistemi operativi, risulterà un tantino più macchinoso. Tuttavia non mancheranno le applicazioni di uso comune ed un catalogo sempre ben fornito.

Firefox OS: Tale sistema vanta uno dei motori di ricerca migliori e forme più noti a moltissimi utenti, ovvero Mozilla Firefox. Anche in questo caso viene dato spazio ad un’interfaccia intuitiva e colorata. Le applicazioni più richieste saranno sempre presenti ed il browser tra i migliori.

Come sfruttare al meglio la connettività Bluetooth?

Ma veniamo al punto, come sfruttare quindi una delle funzionalità presenti sui televisori di ultima generazione? Ebbene l’uso del Bluetooth permette di collegare in modo semplice e veloce, diversi terminali come cuffie, casse esterne ed altri. Il suo funzionamento non è mai stato così semplice. Per attivarlo, se la tv è predisposta alla funzione, sarà sufficiente andare sul menù, scegliere le impostazioni e dirigersi sulla sezione connessioni. Il televisore penserà ad avviare la ricerca automatica dei dispositivi e se entrambe attive, sarà possibile creare il collegamento.

La funzione Bluetooth è molto usata soprattutto per l’ascolto dell’audio del televisore tramite cuffie. Questo rende di certo la visione dei vari contenuti assolutamente più coinvolgente ed utile se nell’ambiente circostante sono presenti rumori fastidiosi. Spesso è una funzione particolarmente gradita agli assidui giocatori di videogiochi. Il gioco, con l’audio in cuffia, sarà mille volte più immersivo ed ecco perché tanto successo!

E se la nostra tv non è predisposta alla connessione Bluetooth?

Nessun problema! Sul mercato sono a disposizione dei veri e propri connettori o trasmettitori con ingresso USB, che hanno lo scopo di captare il segnale trasmesso dai dispositivi che andranno a connettersi con la nostra tv. Basterà, in tal caso, inserire il connettore su un ingresso USB del televisore, attendere il segnale di avvio ricerca e connettere infine il dispositivo desiderato. Non hanno un costo oneroso, il che li rende fruibili a tutti gli utenti. Potrebbe essere la soluzione ideale se andremo ad usare spesso delle cuffie ma non possediamo un tv con tale funzione.

Conviene oggigiorno acquistare una Smart tv?

Generalmente, dato ormai il costo irrisorio delle Smart tv, pensare di acquistarne una potrebbe non essere un cattivo investimento. Grazie anche al diffondersi sempre maggiore di piattaforme volte alla distribuzione di contenuti a pagamento, è logico che assicurarsi l’uso di una Smart tv renderà tutto molto più rapido e intuitivo. Collegandosi direttamente con l’applicazione messa a disposizione dalle stesse piattaforme, scaricandola sul nostro Smart tv sarà possibile avviarla ogni volta che vorremmo senza immettere continuamente nome utente e password. In poche parole, tutto quello che occorrerà fare, sarà premere un tasto sul nostro telecomando ed il gioco è fatto!

Se al contrario si avrà la consapevolezza che non sarà quasi mai sfruttata nessuna di queste funzioni, tantomeno la navigazione in rete, allora sarà sempre meglio acquistare una tv standard così da risparmiare denaro che altrimenti sarebbe di certo sperperato. Questo, ad esempio, potrebbe essere il caso di un acquisto destinato a persone anziane che necessiteranno solo delle funzioni basilari.

La funzione Bluetooth è comunque consigliata a chiunque!

Che siate amanti della tecnologia o ignari delle nuove funzioni, il Bluetooth ha comunque in sé un valore aggiunto. Potrebbe capitare molte volte di voler godere di un film o di musica senza voler fare troppo rumore, magari perché ad un orario discutibile oppure perché in casa creerebbe non poco disturbo. Tutto questo sarà possibile grazie a questa specifica connettività senza filo. Non dovremo nemmeno usare cuffie collegandole fisicamente, basteranno quelle prive di cavo ed ecco che guardare la tv non sarà mai stato così coinvolgente. Come abbiamo potuto notare, non è una prerogativa esclusiva delle tv moderne, il che rende fattibile connettersi anche a televisori poco più datati. Ciò che conta, è assicurarsi che i trasmettitori esterni abbiano la piena compatibilità col vostro apparecchio.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
sceltamiglioritelevisori.it