Perché acquistare un televisore ultra HD: caratteristiche e info

Vi siete mai domandati quali siano le differenze sostanziali tra un televisore e l’altro? Al di là della dimensione, che è il primo aspetto che si tende a valutare in modo istantaneo, in realtà, esistono diversi criteri su cui far pesare la propria scelta. Ciò, di conseguenza, in un modo o nell’altro, ci obbliga a conoscere in linea generale alcune specifiche tecniche che, al momento opportuno, si riveleranno utili da sfruttare a proprio vantaggio.

Nel seguente articolo, volendo approfondire meglio alcuni televisori, parleremo più nel dettaglio della risoluzione in Ultra HD. Scopriremo quale siano le differenze effettive dalle altre tv e valuteremo quando e perché considerare saggio procedere all’acquisto di uno di questi.

Perché conta valutare bene la risoluzione di un televisore?

Come accennavamo prima, questa, insieme alla dimensione effettiva della tv, ha un certo valore che influenza di molto sulla qualità e sulla resa complessiva della tv. Ne esistono di diverse, ma cosa si intende con esattezza quando parliamo di risoluzione?

Con la Risoluzione, si intende la definizione dell’immagine proposta dalla tv. Ogni modello vanterà una risoluzione propria che sarà più o meno elevata a seconda del numero di pixel. La scelta dipenderà dalla nostra necessità e anche dal relativo budget messo a nostra disposizione.

Caratteristiche utili ed info da considerare prima dell’acquisto.

Se la risoluzione ha un peso notevole sulla scelta del nostro televisore, quali sono gli altri fattori che determinano la buona o la mediocre qualità di una tv? Scopriamolo subito in un breve elenco riassuntivo.

  • Risoluzione.
  • Dimensione.
  • HDR.
  • Refresh rate.
  • Processore.
  • Ingressi.
  • Connettività.

Vediamo nel dettaglio le precedenti caratteristiche in elenco così da chiarire ogni dubbio in merito alle peculiarità dei televisori più comuni oggi acquistabili.

Risoluzione.

Come accennato già in precedenza, è uno dei fattori da tenere più in considerazione quando il nostro principale criterio di scelta è la qualità e la nitidezza delle immagini. Ne esistono di vari tipi. HD Ready, con un numero di 1280 × 720 pixel è quello attualmente meno performante in termini di qualità. Si tratta di una risoluzione presente sui televisori di poco più datati ed economici. Con questi televisori, non sarà possibile visualizzare i contenuti ad alta definizione di alcune reti televisive e di quelli On-Demand a pagamento.

Il Full HD, invece, che vanta 1920 x 1080 pixel. Può ritenersi di gran lunga migliore in termini di qualità e nitidezza. Con questa risoluzione sarà possibile sfruttare gran parte dei contenuti multimediali godendo di una buonissima resa complessiva.

l’Ultra HD, nonché la risoluzione che più ci interessa in tale articolo, è quella più avanzata e migliorata rispetto alla risoluzione Full HD. Il numero di pixel è pari a 3840 x 2160. Attualmente, non solo è la scelta più gettonata da moltissimi utenti, ma è anche la risoluzione intesa come “alta definizione”. Ciò significa che contenuti multimediali quali Video, Film e Serie tv On-demand e in streaming, avranno un’ottima qualità in fattori di nitidezza, colori, neri definiti e buona luminosità. Sarà possibile vedere tutto ciò anche ad una distanza inferiore dalla tv, in quanto l’immagine apparirà sempre nitida e non sgranata.

Il 4K, invece, è un tipo di risoluzione molto attuale e per quanto di altissime prestazioni, non trova ampia espressione delle proprie qualità, in quanto moltissimi contenuti, oggigiorno, non sono visualizzabili con la suddetta risoluzione. Ciò significa che il rischio è di spendere molti soldi per ottenere comunque le qualità di un buon Ultra HD o Full HD.

Dimensione.

Le dimensioni di uno schermo si misurano prevalentemente in Pollici. Per regola di base, maggiori saranno i pollici di uno schermo, maggiore sarà in relazione la sua misura e quindi la sua grandezza. Va scelto in base a molti fattori, quali: spazio a disposizione, budget, rapporto qualità/prezzo e giusta distanza a cui andrà collocato.

HDR.

L’HDR, è una funzionalità aggiuntiva che rendere possibile un miglioramento esponenziale della qualità dell’immagine in termini di: Colore, neri, contrasto, chiaroscuri accentuati ecc. Tuttavia non è ancora molto diffusa e il suo effettivo impatto, si nota nella maggior parte dei casi con apparecchi Blu ray 4K.

Refresh rate.

Parliamo in sostanza della frequenza di aggiornamento delle immagini riprodotte sullo schermo. Principalmente si indica in Hz. Maggiore sarà il suo valore, maggiore sarà la fluidità delle immagini. I valori standard oscillano tra i 50 Hz e i 200 Hz. 

Processore.

Il processore dal canto suo, è fondamentale da tenere in considerazione, soprattutto quando parliamo di Smart Tv. Data la presenza di un catalogo di app e delle loro relative funzioni in esecuzione, il processore performante e di buona qualità, assicurerà una rapidità di sistema e di risposta dei comandi.

Ingressi.

Oggigiorno, i terminali collegati ad un televisori sono parecchi. Pc, Console, Lettori Blu ray e chi più ne ha più ne metta. Ecco che, un televisore con numerosi e differenti tipologie di ingressi, garantiscono una buona condivisione e fruibilità dei contenuti. Per lo più parliamo di ingressi HDMI o USB che sono quelli attualmente più comuni e sfruttati. Anche l’uscita audio ottica è da valutare se si vorrà collegare un proprio impianto audio esterno.

Connettività.

Sempre occupandoci dei comuni Smart Tv, la connettività è a dir poco importante, in quanto senza una connessione dati, saranno del tutto inutilizzabili gran parte delle funzionalità aggiuntive. Generalmente è disponibile sia una connessione Wi-Fi o di quella più diretta Ethernet.

Perché quindi acquistare una tv con risoluzione Ultra HD?

Valutando nel complesso il rapporto qualità/prezzo, si evince che le tv con risoluzione in Ultra HD, risultano le migliori perché offrono non solo una qualità indiscussa delle immagini. Ma anche per un fattore che riguarda la possibilità di poter sfruttare al meglio servizi a pagamento di distribuzione di contenuti On-Demand. Con un televisore dalla tale risoluzione, potremmo assicurarci di godere appieno della massima qualità di film e serie tv ad alta definizione. Se siete appassionati di videogiochi, l’Ultra HD potrebbe essere un ottimo investimento. L’elevata prestazione di questi televisori che montano una risoluzione tanto alta, andranno a compensare quelle delle console di ultima generazione. Scongiurando il rischio di diminuzione di nitidezza, fluidità e resa complessiva.

Sul mercato sono semplici da trovare. Anzi, attualmente vengono considerati i televisori più apprezzati da moltissimi utenti, il che lo rende un acquisto adatto a più utilizzi differenti. Per ciò che riguarda i prezzi, per logica, dipenderanno molto anche dalla dimensione e dal marchio di fabbrica. In ogni caso sono acquistabili anche a costi competitivi data ormai l’ampia accessibilità.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
sceltamiglioritelevisori.it