Che cosa stabilisce la buona qualità di un televisore: considerazioni tecniche e costi

Televisore: perchè è importante?

Acquistare un televisore ormai è una pratica che facciamo un pò tutti: insomma chi non ha almeno un televisore a casa? O anche due, tre?

Ormai questo è un bene di cui non possiamo più fare a meno.

Come stupirsene: la televisione ci fa compagnia, ci permette di vedere film, programmi e di essere sempre aggiornati sulle notizie del giorno.

Spesso, però, quando dobbiamo acquistare un televisore, ci sentiamo alquanto confusi e smarriti perché sul mercato sono presenti davvero moltissimi prodotti che, spesso, non sembrano poi così differenti almeno da un esame veloce e soltanto visivo.

Molto spesso, quando dobbiamo acquistare un televisore, ci affidiamo al marchio che consideriamo più affidabile e di qualità e, nel caso, decidiamo quale TV comprare in base al suo aspetto.

Nonostante spesso si sottovaluti, in realtà anche questo elemento è fondamentale perché sicuramente l’occhio vuole la sua parte.

Molte volte, infatti, l’acquisto viene fatto in base proprio alle caratteristiche estetiche come il design, i colori e la forma. Questo è un buon modo per acquistare un televisore ma sicuramente serve altro.

Ed infatti chi si intende di televisori e di elettronica sicuramente farà una scelta diversa o comunque la sua decisione dipenderà principalmente dalle caratteristiche funzionali del televisore, che quindi poi vanno a determinare la qualità dell’immagine.

Quali sono, però, i parametri da considerare quando bisogna acquistare un televisore? Ecco qui i criteri che bisogna considerare per non sbagliare acquisti in quanto sono quelli che rendono un televisore di buona qualità.

Dimensione dello schermo: primo parametro da tenere in considerazione

Un aspetto che sicuramente balza all’occhio anche dei meno esperti e che effettivamente quasi tutti considerano è la dimensione dello schermo.

Quando bisogna acquistare un nuovo televisore, infatti, questa è una delle prima caratteristiche che si valuta per vari motivi come ragioni di spazio, di arredamento e anche di comfort nella visione del televisore.

Nonostante nell’immaginario comune si pensi che un televisore di grandi dimensioni costi necessariamente di più, in realtà non è proprio così anzi è praticamente l’opposto.

I televisori più ampi, infatti, hanno spesso dei prezzi più convenienti e ovviamente offrono un maggior comfort durante l’utilizzo. Sicuramente si guarda la TV meglio perché si ha uno schermo più grande ma si sente anche meglio l’audio. Probabilmente vi starete chiedendo: perché?

Il motivo è alquanto logico: il televisore più grande ha anche degli altoparlanti più ampi e quindi più potenti.

Le dimensioni maggiori, quindi, offrono sicuramente un maggior comfort.

Risoluzione e qualità dell’immagine: ulteriore parametro da tenere in considerazione

Un aspetto che proprio non si può non considerare quando bisogna acquistare un televisore è proprio la risoluzione e la qualità dell’immagine.

Questo elemento è sicuramente più difficile da valutare per chi, magari, ha meno esperienza o meno conoscenze. Spesso non si capisce neanche bene cosa effettivamente significhi risoluzione e qualità; cosa significa, quindi?

La risoluzione e la qualità vanno considerate, perchè ci permettono di avere un’immagine naturale e meno artificiosa. Un televisore che ha una qualità e una risoluzione elevata, quindi, trasmette le immagini qualitativamente migliori, senza difetti e, soprattutto, ha immagini più nitide e più naturali.

Questo aspetto spesso si ignora fino a quando non si provano e si trovano dei televisori con una risoluzione e qualità elevata che  permettono di provare cosa significhi tutto ciò.

Nel caso di risoluzione e qualità dell’immagine si hanno vari livelli: quali? Eccoli di seguito.

HD e Full HD

Sono i due livelli più bassi in termini di risoluzione e qualità di immagine ed infatti i televisori HD hanno una risoluzione di 1280×720 pixel che è la più bassa; questo si capisce chiaramente dal fatto che questa risoluzione non permette di avere un’immagine nitida e con contenuti di alta definizione.

A ciò si aggiungono le TV Full HD che hanno una risoluzione di 1920×1080 pixel e offrono sicuramente delle prestazioni migliori.

Ultra HD

La risoluzione e la qualità che ormai quasi tutti i televisori mediamente economici hanno è l’Ultra HD.

Questi televisori hanno un’ alta definizione con una risoluzione di 3840×2160 pixel. Ovviamente ciò rende molto piacevole la visione soprattutto quando si trasmettono contenuti in alta definizione che, quindi, si riescono a percepire a pieno.

4 K

La tecnologia 4K è sicuramente molto innovativa e permette una visione sicuramente migliore perché a 360 gradi.

Sicuramente un’esperienza fantastica ma che, ad oggi, è poco possibile attuare perché ci sono pochi contenuti che nascono prettamente in 4K quindi, tendenzialmente, si hanno contenuti che vengono adattati a 4K.

HDR

Anche la risoluzione HDR è innovativa e permette di avere molti vantaggi durante la visione delle immagini soprattutto per quanto riguarda il contrasto chiaro/scuro e infatti le immagini hanno tonalità chiaro scure più accentuate e apprezzabili. È, però, una tecnologia poco presente e più costosa delle altre.

Riassumendo: cosa abbiamo detto sin’ora

Come abbiamo detto sin’ora quando dobbiamo acquistare un televisore,  ci affidiamo al marchio che consideriamo più affidabile e di qualità e alle sue caratteristiche estetiche.

Questo va bene, ma bisognerebbe tener conto anche di altri parametri e di ulteriori caratteristiche funzionali.

Tra questi abbiamo per esempio la dimensione dello schermo, che va scelta tenendo conto dello spazio a disposizione e del proprio arredamento .

Un altro aspetto che deve essere considerato è sicuramente la risoluzione e la qualità dell’immagine per poter godere di un’immagine naturale e meno artificiosa. A tal proposito abbiamo diversi livelli.

Quelli più bassi in termini di risoluzione e qualità di immagine sono HD e Full HD.

Abbiamo anche televisori con il livello l’Ultra HD. Parliamo di televisori che hanno un’ alta definizione.

Che dire dei televisori 4 k? Sono quelli più innovativi, ma oggi ne abbiamo pochi.

Infatti abbiamo contenuti che vengono adattati a 4K.

Come abbiamo visto,  anche la risoluzione HDR è innovativa e infatti ci permette di avere molti vantaggi durante la visione delle immagini, per quanto riguarda il contrasto chiaro/scuro.

Insomma come avete avuto modo di vedere, quando dobbiamo acquistare un televisore, dobbiamo far affidamento al nostro intuito, ma dobbiamo anche valutare  alcune cose, alcune funzionalità.

Quelle che abbiamo visto fin’ora.

Dunque lasciatevi sicuramente influenzare dall’estetica, dal marchio, ma tenete conto  anche di tutto questo.

Sono Di Pietrangelo Melania, Psicologa, appassionata della scrittura. Amo scrivere, non solo articoli di psicologia, ma anche contenuti che riguardano l’estetica e la tecnologia nel senso più ampio: mi piace scrivere in generale di elettrodomestici, prodotti di avanguardia, nel caso dei prodotti di Amazon. Credo che scrivere sia una delle cose più formative e educative che ci siano. Non solo per chi scrive, ma anche per chi legge. A patto che l’informazione sia sana e fedele alla realtà.

Back to top
menu
sceltamiglioritelevisori.it